Coronavirus, aumenta l’abbandono delle mascherine per strada. Appello di Legambiente

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

E’ in aumento il numero delle mascherine abbandonate per strada e nelle vicinanze della spiagge. Lo fa sapere Legambiente.

Dal 1 giugno al 27 agosto in Campania sono state distribuite dalla Protezione Civile oltre 13mila mascherine monouso, oggetti ormai diventate parte integrante della nostra nuova quotidianità. Ma molti di questi dispositivi, una volta utilizzati, vengono buttati via in modo indiscriminato. “Ritorniamo a ricevere fotografie soprattutto nelle località estive di mascherine monouso abbandonate ai margini della strada, nelle vicinanze di spiagge e campeggi, scrive Mariateresa Imparato, presidente regionale di Legambiente. Le nostre abitudini possono avere un impatto enorme e questo virus lo sta dimostrando. Si è abbassato il livello di civiltà dei cittadini. In vista del ritorno nelle città dalle vacanze estive non bisogna abbassare la guardia. E’ fondamentale che il cittadino diventi altruista nel portare la mascherina, meglio se riutilizzabile, ma anche responsabile nel gettarle nell’indifferenziato”.

 

Legambiente poi fa appello agli amministratori affinché predispongano campagne di sensibilizzazione sulle corrette modalità di conferimento dei materiali sanitari, un rifiuto, tra l’altro, potenzialmente infetto.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp