Coronavirus, a Salerno parte “la spesa sospesa” per i cittadini in difficoltà economiche

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

L’emergenza Coronavirus non frena il terzo settore. Numerose, le richieste di aiuto da parte di cittadini in difficoltà, a causa della chiusura e della sospensione di quasi tutte le attività produttive e commerciali, per contenere il contagio del Covid-19.

Insomma non risulta di difficile intuizione l’impossibilità, per molte persone, perfino a provvedere alla spesa, in questa delicata emergenza sanitaria. Da tale esigenza, nasce l’idea del Centro per la Legalità di Galahad, con il patrocinio del Settore Politiche Sociali del Comune di Salerno guidato dall’Assessore Nino Savastano, lanciare un appello (a mezzo stampa e social, nonchè sul canale web istituzionale del Comune) ai supermercati del territorio affinchè avviino “La spesa sospesa”.

I cittadini generosi, quotidianamente, potranno acquistare uno o più prodotti in più rispetto a quelli che occorrono loro, e riporli, dopo aver effettuato i pagamenti, in un carrello dedicato alla raccolta alimentare, sito non distante dalle casse.

 

Le persone in difficoltà, dal canto loro, dopo aver effettuato una spesa anche di pochi centesimi, avranno la possibilità di prelevare da 1 a 3 prodotti presenti nel carrello, gratuitamente. La modalità di ricezione dell’aiuto pensata risulta basata sulla “buona fede” dei beneficiari della “spesa sospesa”: i cittadini non dovranno esibire alcuna documentazione attestante il loro reddito, né recarsi al market in orari e giorni stabiliti per la distribuzione, in quanto, nel rispetto della normativa vigente, queste ultime disposizioni potrebbero causare assembramenti di persone o contatti ravvicinati tra fruitori del servizio e personale del market.

I supermercati aderenti al progetto possono rendere nota la loro disponibilità via mail alla cooperativa ([email protected]): riceveranno una locandina/avviso realizzata ad hoc, da affiggere all’ingresso dell’esercizio, per informare i clienti sulla possibilità di offrire un contributo o di essere destinatari nell’ambito dell’iniziativa. 

Ne abbiamo parlato con la presidente di Galahad, Marilia Parente 

Parente, spesa sospesa

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp