Contursi, indagini sul ritrovamento di un 26enne senza vita

Indagini della Polizia Stradale dopo il ritrovamento del cadavere di un ragazzo di 26 anni all’interno di un furgone.

Il mezzo è stato notato alle 6:30 nei pressi dell’uscita autostradale di Contursi. Il giovane era uno straniero di etnia rom residente al campo di Caivano (Na)
Con lui, anche il cognato che però non ha saputo dare alcuna spiegazione alla Polstrada nè sulle cause del decesso nè sui motivi della loro presenza in quel posto.
In base alle ricostruzioni degli investigatori, i due erano a bordo del furgone quando il 26enne ha avuto il malore mortale.

Lascia un Commento