Controlli NAS Salerno, sequestri e chiusure di attività in tutta la provincia

Una struttura residenziale per anziani è stata chiusa a Stio Cilento a seguito di un controllo effettuato dai carabinieri del Nas di Salerno. I militari hanno accertato l’assenza di autorizzazione ad operare.

I controlli del Nucleo Antisofisticazione e Sanità dell’Arma con la collaborazione degli Ispettori dell’ASL di Salerno hanno riguardato anche hotel, pastifici, pasticcerie, supermercati, bar, rivendite e depositi di alimenti in tutto il territorio provinciale al termine dei quali sono stati sequestrati prodotti alimentari per un peso complessivo di circa 1700 kg, fra pesce, formaggi, prodotti da forno, dolciumi, carni, pasta fresca e altro. I controlli sono stati effettuati a Capaccio-Paestum, Angri, Salerno città, Vietri sul Mare, Bellizzi, e Fisciano. In questo ultimo centro sono state sequestrate anche 4mila etichette adesive con marchio DOP non autorizzato da applicare su confezioni di pasta fresca.

Nel centro di Salerno i carabinieri del NAS e gli ispettori dell’Asl hanno disposto la temporanea chiusura di una pasticceria, di una gastronomia ed di un bar, a causa delle precarie condizioni igienico-sanitarie e strutturali rilevate.

Sono state anche rilevate 8 posizioni lavorative irregolari su 14 dipendenti controllati ed elevate sanzioni in materia di “lavoro nero” per 28.000 euro da parte del Nucleo Ispettorato Lavoro Carabinieri di Salerno.

Una risposta

  1. Elena 24/02/2018

Lascia un Commento