Conti sanita’ campana positivi secondo Agenas, Tavella della Cgil invita alla cautela (Audio)

L’Agenas, Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, promuove la Campania, nel diffondere i dati sullo stato di salute dei conti della sanità. Fra le regioni che dovranno risanare i conti di aziende sanitarie locali non c’è per la prima volta la Campania. Le 24 aziende a rischio piano di rientro sono tutte concentrate nelle Regioni Piemonte, Veneto, Liguria, Toscana, Lazio, Calabria e Sardegna. Tutte promosse le 10 aziende campane, delle quali 9 in attivo e una in deficit ma di 506mila euro.

Enorme soddisfazione per le performance delle aziende sanitarie campane nel 2014 viene espressa dal parlamentare Raffaele Calabrò, già consigliere per la sanità dell'ex presidente della Regione Campania, Caldoro. Ma invita alla cautela il segretario generale della Cgil-Campania, Franco Tavella, che questa mattina è intervenuto a Radio Alfa.

 

Ascolta Qui l'intervista…

Intervista Franco Tavella

Lascia un Commento