Consorzio Bacino SA2, 42 lavoratori a rischio discoccupazione

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Ieri nella sede di EcoAmbienteSalerno SpA si è chiuso il passaggio di cantiere di 12 lavoratori del Consorzio Bacino SA2 nel rispetto di quanto previsto dalla Legge n.14/2016 della Regione Campania.

Si tratta di un passo importante verso l’attuazione definitiva della legge per il riordino del  Ciclo Integrato dei Rifiuti in Provincia di Salerno.

 

Ai lavoratori interessati è stato garantito il passaggio a tempo indeterminato e tutti i diritti contrattuali maturati con il Consorzio SA2, con l’applicazione del regime sanzionatorio che evita l’applicazione delle normative sanzionatorie previste dal Jobs Act.

Resta grave però la situazione degli altri 42 lavoratori ancora in capo al Consorzio SA2, che dal prossimo 2 maggio, se non collocati presso i Comuni della Provincia di Salerno, rischiano di restare senza lavoro ed entrare in regime di “disponibilità”. Il Consorzio, infatti, il 2 maggio terminerà la propria attività.

Nei 23 comuni serviti dall’Ente solo in alcuni casi si è proceduto all’assorbimento della quota di intercantieri assegnata dal “Piano di ripartizione”. Mancano all’appello Comuni importanti come Eboli, Capaccio, Battipaglia, Pontecagnano, Amalfi, Ravello, Campagna, Cetara.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp