Consorzio Bacino Sa 2, protestano i lavoratori alla sede di Ecoambiente Salerno

I lavoratori addetti alla raccolta rifiuti del Consorzio di Bacino Salerno 2 protestano presso la sede di EcoAmbiente a Salerno.

Questi lavoratori, con lo scioglimento dei Consorzi, devono essere ricollocati ed Ecoambiente è una delle società che deve assorbire una parte dei lavoratori. Le maestranze insieme ad Angelo Rispoli del sindacato Fiadel provinciale sono state convocate il prossimo 4 giugno, alle 10.30, dal prefetto. I lavoratori cercano garanzie certe sul piano occupazionale.

L’Ente d’Ambito nato dallo scioglimento dei Consorzi sta operando per garantire l’occupazione, sopperendo così a dei vuoti legislativi regionali. “Queste famiglie meritano rispetto. I lavoratori sono esasperati e pronto a tutti. Non capiamo – dice Rispoli – perché il Consorzio, che ha applicato una mobilità irregolare, voleva attuare una divisione tra lavoratori sfortunati e fortunati con un fantomatico passaggio di cantiere”.

Bruno Di Nesta, direttore dell’Ente d’Ambito, ha chiesto al Consorzio di non attuare nulla fino all’incontro che avverrà in prefettura.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento