Consorzio Bacino Sa 2, nessun accordo in Prefettura sul futuro dei lavoratori

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Fumata nera dall’incontro in Prefettura sul futuro dei lavoratori del Consorzio di Bacino Salerno 2. Nessun accordo è stato raggiunto sulla ricollocazione. I sindacati chiedono quindi che venga convocato un tavolo regionale.

Nel corso del summit, alla presenza dei lavoratori, è stata chiesta la sospensione della procedura di messa in mobilità e verificare la possibilità di ricollocazione per i dipendenti il cui futuro è incerto. L’Eda (Ente d’Ambito) ha dichiarato la sua disponibilità ad un programma che nel tempo preveda di arrivare alla ricollocazione ma il Consorzio ha dichiarato di non essere in grado di sospendere la procedura di messa in mobilità.

Il sindacato Fiadel rivolge quindi un appello al vicepresidente della Campania, nonché assessore all’Ambiente, Fulvio Bonavitacola per verificare la possibilità di un piano straordinario per la ricollocazione dei lavoratori.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento