CONSIGLIO DEI MINISTRI – Scontro sui rifiuti in Campania

La questione rifiuti della Campania ha causato un duro scontro nel Consiglio dei ministri di questa mattina tra gli esponenti della Lega Nord e gli altri rappresentanti del governo. A quanto si apprende, il Consiglio si accingeva a varare un provvedimento per permettere il trasferimento dei rifiuti solidi urbani della Regione in altri siti, quando il ministro Calderoli ha chiesto chiarimenti sul tipo di intervento previsto e ha dichiarato la completa contrarietà alla soluzione prospettata. Secondo gli esponenti del Carroccio, il provvedimento avrebbe assimilato i rifiuti semplici a quelli speciali, consentendo il conferimento dei rifiuti attraverso accordi con società private e, di conseguenza, senza l’autorizzazione delle Regioni che li avrebbero ospitati. Malgrado i tentativi di mediazione da parte di più ministri del Pdl e la richiesta di una pausa, non si è giunti ad alcun compromesso. Si è così stabilito di rinviare la questione al prossimo Cdm in programma giovedì.

Lascia un Commento