Consiglio di Stato accoglie ricorso, 450 posti disponibili per le facoltà di Medicina in Campania

Centinaia di posti nelle facoltà a numero chiuso di Medicina della Campania non sono stati assegnati a studenti extracomunitari, così come previsto dalla legge, così circa 450 studenti italiani che non si sono piazzati in posizione utile ai test d’ingresso del settembre scorso, otterranno, nel breve, l’immatricolazione.

Lo ha deciso il Consiglio di Stato, che ha accolto il ricorso cautelare dell’avvocato Pasquale Marotta al quale si sono rivolti 450 studenti di tutta la regione che, alcuni mesi fa, non sono riusciti a superare il test per entrare a Medicina nelle tre facoltà presenti negli Atenei campani tra cui l’Università di Salerno.

Il giudice di primo grado aveva bocciato la richiesta cautelare ma il legale ha riproposto la richiesta al Consiglio di Stato che ha accolto la tesi dell’avvocato Marotta.

Lascia un Commento