Comuni ricicloni 2016, Salerno cede il primato a Benevento

La città di Salerno perde il primato di Comune riciclone come città capoluogo.

In Campania lo cede a Benevento che fa meglio.

E’ uno dei dati più rilevanti del Dossier Comuni Ricicloni 2016 presentato oggi a Salerno da Legambiente Campania, per fotografare la situazione della raccolta differenziata.

In provincia di Salerno tra i comuni Ricicloni si distinguono Tortorella, Sassano, Atena Lucana e Baronissi. All’indagine hanno risposto 523 comuni su un totale di 550 in tutta la Regione e per una popolazione pari al 99% del totale regionale.

Aumentano i comuni ricicloni campani: sono 199, il 20% in più dello scorso anno quelli che superano la soglia del 65% di differenziata.  I dettagli da Annavelia Salerno..

La provincia di Salerno con 73 comuni ricicloni è leader a livello provinciale seguita da Benevento con 61 comuni

In Campania la raccolta differenziata raggiunge la percentuale media del 49%.

Sul podio dei vincitori Tortorella a oltre il 98%, seguito a livello regionale da Marzano di Nola e Montesarchio.  

Per quanto riguarda la classifica dei capoluoghi di provincia la maglia rosa spetta a Benevento con 65,23% di raccolta differenziata, seguita da Salerno con il 64%. Terza Caserta con 47,80% e Avellino con 34%. Napoli chiude al 25%.

In provincia di Salerno, oltre a Tortorella, si distingue sotto i mille abitanti il Comune di San Mauro Cilento con poco più del 73%.

Sassano invece vince nella categoria fra i 5mila ed i 10mila abitanti con il 95,54%.

 

Ne abbiamo parlato con il presidente di Legambiente Campania, Michele Buonomo

Riascolta l'intervista QUI

Michele Buonomo su Comuni Ricicloni 2016

Lascia un Commento