Comuni esclusi dai benefici per le zone rosse, l’intervento di Uncem

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Non si arrestano le polemiche per l’esclusione dai benefici economici del Governo, dei Comuni campani, dichiarati in piena emergenza Covid-19 “zona rossa”.

Tra questi anche i 5 comuni salernitani di Atena Lucana, Auletta, Caggiano, Polla e Sala Consilina, che hanno pagato un duro prezzo per l’emergenza Coronavirus, con molti contagi e diverse persone decedute. In merito è intervenuta anche l’Uncem Campania, l’Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani, che ritiene assurda e immotivata la decisione che si possa escludere le ex zone rosse (Vallo di Diano, ma anche l’area di Ariano Irpino) dal Fondo dedicato alle aree colpite gravemente dell’emergenza Covid, privilegiando solo le 5 province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Piacenza.

 

Il Presidente dell’Uncem Campania e vice presidente di Uncem nazionale, Vincenzo Luciano, rende noto che è stato chiesto al Governo che immediatamente si cambi tale ingiustificata e discriminatoria decisione. Si tratta, per Luciano, di “una determinazione che penalizza alcuni comuni interni e montani, ancora fortemente impegnati in una fase emergenziale, non ancora chiusa”.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp