Compravendite immobiliari, Salerno la città più cara della Regione Campania

I prezzi degli immobili in Campania hanno ripreso a salire. Un trend decisamente contrario rispetto a quello nazionale.

Lo rivela l’Osservatorio di Immobiliare.it sul primo semestre 2018 secondo cui in Campania i prezzi delle abitazioni  residenziali sono aumentati del 4% circa. Meno evidente ma pur sempre positivo anche l’andamento delle locazioni, con i canoni che hanno subito rincari di quasi un punto percentuale in sei mesi.

Tra i cinque capoluoghi di provincia è a Salerno che si registra l’aumento più cospicuo, con un +1,1% che fa attestare il nostro territorio al gradino più alto tra le città più care della regione: il prezzo medio richiesto è pari a 2.688 euro al metro quadro.

C’è un calo invece delle locazioni degli appartamenti di circa lo 0,2%.

Lascia un Commento