Commercio illegale di cani e gatti, maxi multe e sequestri nel Salernitano

I carabinieri del Nas di Salerno negli ultimi giorni hanno compiuto controlli nel settore della commercializzazione degli animali da compagnia, con lo scopo di verificare la corretta applicazione della normativa di settore, sia a tutela del benessere degli animali che per salvaguardare gli ignari acquirenti che spesso sono facilmente vittime di frodi.

I militari dell’Arma, insieme ai veterinari dell’Asl di Salerno, hanno ispezionato un allevamento e rivendita di cani sequestrando 104 animali di varie razze e taglie, dei quali 24 cuccioli. Alcuni di loro erano stati messi in vendita sul web senza pedigree, non erano registrati all’anagrafe e neanche inseriti in alcun registro di carico e scarico. Inoltre hanno sigillato un intero complesso adibito ad allevamento.

In un altro sopralluogo all’interno di un’altra rivendita di cani, i militari del Nas hanno sequestrato altri 50 animali di varie razze e taglie, non inseriti in alcun registro di carico e scarico. Anche in questo caso, hanno posto i sigilli ad un intero complesso adibito ad allevamento, in quanto privo dei requisiti strutturali minimi previsti dalla legge.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento