Colorazione acque Tusciano, l’intervento dell’amministrazione di Battipaglia

L’amministrazione comunale di Battipaglia si è attivata con controlli mirati per chiarire le cause della colorazione anomala delle acque del fiume Tusciano.

A darne notizia l’assessore Carolina Vicinanza, la quale fa sapere che stati effettuati sopralluoghi anche negli stabilimenti che fanno ritenere, considerata la ciclicità e la puntualità degli episodi, che il fenomeno sia legato alla lavorazione delle olive. Quello che preoccupa l’amministrazione comunale è la possibilità che il problema sia legato a qualche comune limitrofo oppure a qualche attività svolta illegalmente.

Pertanto l’amministrazione ha coinvolto, per una riflessione comune sul problema, i settori tecnici di Montecorvino Rovella, Olevano sul Tusciano, l’Arpa Campania, la tutela ambiente della giunta regionale, la procura della Repubblica e i carabinieri di Battipaglia. L’obiettivo ora è quello di programmare le necessarie ispezioni e risalire agli eventuali responsabili.

Inoltre saranno contattati tutti i sindaci delle zone limitrofe per effettuare una task force di controllo dell’intero territorio di competenza.

Lascia un Commento