Coldiretti, ‘l’agricoltura in provincia di Salerno cresce oltre la media nazionale’

L’agricoltura in provincia di Salerno cresce oltre la media nazionale e del mezzogiorno. Lo sostiene il presidente di Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio, affermando anche che bisogna incoraggiare questo sviluppo con tempi certi e processi di semplificazione che in Campania ancora stentano a decollare.

Sangiorgio ha spiegato che i dati sull’agricoltura campana, e salernitana in particolare, parlano di una crescita mai vista in Europa negli ultimi anni, con un pil che supera il 7%, un aumento dell’occupazione che sfiora il 6%, e un +6,3% delle esportazioni. Ma la Regione Campania può fare di più: – ha detto ancora Sangiorgio – la semplificazione in agricoltura ancora deve arrivare, a partire dal rinnovamento della struttura regionale che deve comprendere la portata del rinascimento agricolo in atto”.

Tra i dati resi noti da Sangiorgio, anche quello che fa di Salerno la prima provincia per maggior numero di lavoratori stranieri regolarizzati, impiegati prevalentemente nelle fasi di raccolta di produzioni orticole e frutticole, nella potatura e in zootecnica per la cura delle bufale. 

Lascia un Commento