CLAPS – Restivo: “Mi dichiarai a Elisa, lei mi rifiutò”

Danilo Restivo, imputato per l’omicidio di Elisa Claps, e per un altro omicidio commesso in Inghilterra, questa mattina ha fatto la sua deposizione davanti alla giuria del tribunale di Winchester. Restivo ha ammesso di aver tagliato la prima volta una ciocca di capelli ad una ragazza quando aveva 15-16 anni, al primo anno di liceo.
Il 39enne potentino ha detto di aver iniziato per scommessa, tra compagni di classe: per entrare in una cerchia di amici. “Le prime tre volte – ha proseguito Restivo – è stato per scommessa. Poi ha iniziato a piacermi. Ma l’ho fatto senza voler fare male a nessuno, senza avere un problema con una o l’altra ragazza. Mi piaceva toccare e odorare i capelli, ma non riuscivo a odorare nessun profumo perché avevo un problema al naso”. Ha detto di aver deciso di smettere quando ha capito di poter essere pauroso, ma poi ha continuato a farlo, senza sapersi spiegare il motivo. 
Restivo ha detto di essere andato anche da uno psicologo.

Lascia un Commento