Cittadini extracomunitari irregolari ad Eboli, denunciata la proprietaria dell’immobile

Un’intera palazzina di due piani allacciata abusivamente alla linea elettrica dell’Enel è stata scoperta dai carabinieri di Eboli nel corso di controlli lungo la litoranea di Campolongo. Nella struttura sono stati controllati diversi cittadini extracomunitari tutti irregolari: si tratta di 13 persone originarie del Marocco, 6 delle quali già raggiunte da provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.

Tutti sono stati anche denunciati per furto di energia elettrica. Deferita all’Autorità giudiziaria anche la proprietaria dell’immobile, una 57enne di Nocera Superiore, accusata di aver percepito per diversi mesi e in nero circa 700 euro al mese di affitto. I controlli contro l’immigrazione clandestina proseguono anche alla luce degli ultimi eventi internazionali.  

Lascia un Commento