“Cinghialotti e lanciafiamme sono serviti per vincere le elezioni”, le dichiarazioni di Valeria Ciarambino

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Valeria Ciarambino, del Movimento 5 Stelle, arrivata terza alla prova delle urne, è pronta a dare battaglia in aula per i prossimi 5 anni.

“Ripagheremo la fiducia che ci è stata data”, dice commentando il risultato elettorale. “Una battaglia difficilissima falsata fin all’inizio – afferma – ho combattuto contro uno che è stato trasformato in star dal Covid, uno che ha avuto una visibilità assoluta per 4 mesi”. Ma Ciarambino assicura che tutto il Movimento, i big del partito, le sono stati accanto. 

“Cinghialotti e lanciafiamme sono serviti per vincere le elezioni, ma non per salvare la Campania – sottolinea la Ciarambino – Ora le 15 liste e gli oltre 700 candidati chiederanno il conto”. E si dice preoccupata dalle parole di De Luca su Napoli che, a suo avviso, sta “lanciando una Opa sulla città”, in vista delle prossime comunali, nel 2021, sfruttando il risultato delle urne come “trampolino”. Non rinuncia, la grillina, a lanciare una frecciata anche a Caldoro.

 

“Il centrodestra è in liquefazione – attacca – in aula Caldoro può mandare il suo cartonato, nessuno noterà la differenza”. Per Ciarambino è la seconda volta da candidata presidente. Anche 5 anni fa, sfidò l’uscente Stefano Caldoro e Vincenzo De Luca. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp