Cinghiali, il Parco corre ai ripari con la recinzione elettrificata. L’intervista al direttore

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Per fronteggiare l’emergenza cinghiale il Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni ricorre alla recinzione elettrificata. E’ già pronto il relativo bando, che sarà pubblicato nei prossimi giorni. Si prevede una spesa per l’ente di circa 300 mila euro.

L’obiettivo dei vertici dell’ente è quello di dare un’ulteriore risposta ai tanti agricoltori del territorio gravemente danneggiati dalla presenza ormai incontrollata degli ungulati, che distruggono colture ma che si spingono fino ai centri urbani, rischiando di provocare incidenti stradali. Ad oggi il Parco paga somme rilevanti per i risarcimenti, quest’anno infatti sono stati superati i 200 mila euro, una cifra comunque scesa rispetto ai 700 mila euro di qualche anno fa.

 

In merito abbiamo intervistato il direttore Romano Gregorio. Ascolta
Romano Gregorio

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Una risposta

  1. Giuseppe 17/12/2020

Lascia un Commento