Cilento: Viabilità; Tavella, Salernitano messo a dura prova

Accusa di immobilismo le Istituzioni preposte alla tutela e alla salvaguardia del territorio, Franco Tavella, segretario generale Cgil Campania, che così interviene sui disagi provocati dalle frane e dagli smottamenti sempre più frequenti nella Provincia di Salerno. “A pagarne le conseguenze – dice Tavella – come sempre sono i cittadini che spesso si ritrovano isolati, impossibilitati a raggiungere i luoghi di lavoro o costretti a percorrere decine di chilometri in più per poter aggirare l’ostacolo”.

“Il paradosso – continua Tavella – è che in Campania ci sono migliaia di lavoratori idraulico forestali che, per responsabilità diffuse, si trovano in condizioni di precarietà, con decine di mensilità arretrate ed impossibilitati ad operare nel pieno delle loro funzioni. Partendo da un riordino del comparto forestazione, questi lavoratori – a giudizio del leader regionale Cgil – sarebbero risorse preziose che rischiano di non essere adeguatamente utilizzate”.

Tavella infine chiede al Prefetto di Salerno di convocare una riunione d’urgenza con Regione, Provincia e sindaci dei comuni interessati per avviare un percorso che possa mettere in sicurezza territorio e cittadini.

Lascia un Commento