Cilento: stagione funghi anticipata grazie a piogge

Dopo il boom dell'anno scorso seguito all'annata grama del 2012 dovuta alla siccità, anche quest'anno la stagione dei funghi promette bene. E, anzi, le grandi piogge delle settimane passate hanno infatti creato nei boschi le condizioni ideali per il proliferare dei funghi, anticipando la raccolta di oltre un mese rispetto alla stagione. Boom di cercatori nelle montagne del Cilento e dei Picentini, nel salernitano. Centinaia di appassionati nei boschi del Monte Cervati tra i comuni di Monte San Giacomo e Sanza e numerosi gli interventi della Forestale che per evitare incidenti ha compilato un decalogo per chi raccoglie funghi, ricordando che in caso di necessità è bene sempre contattare il 1515, il numero di Emergenza Ambientale del Corpo forestale dello Stato. Ma per i fungalioli, oltre al necessario tesserino rilasciato dalla Regione Campania per raccogliere i funghi è sempre bene ricordare che in caso di dubbi sul raccolto, effettuare un controllo presso gli Ispettorati Micologici o l'Azienda Sanitaria Locale; che il raccolto giornaliero non deve superare 3kg per persona; e soprattutto pulire sul posto il fungo dai residui di rami, foglie e terriccio per garantire la sua integrità. Infine I funghi raccolti devono essere trasportati in contenitori rigidi ed areati, non usare sacchetti di plastica.

Lascia un Commento