CILENTO – I bracconieri mettono a rischio la lontra

Bracconaggio e alterazione dell’habitat mettono a rischio la sopravvivenza della lontra nel Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano. E’ quanto risulta dalle analisi effettuate su tre esemplari trovati morti tra ottobre e dicembre 2009 nel territorio protetto. Gli esperti di Medicina Veterinaria di Teramo si dicono preoccupati per una specie già a rischio di estinzione mentre il presidente del Parco Amilcare Troiano ritiene necessaria la massima partecipazione dei cittadini e delle associazioni ambientaliste per proteggere ancora di più la lontra, la cui presenza nei nostri fiumi è tra le più numerose del Mediterraneo.

Lascia un Commento