Cilento Green Card per lo sviluppo del turismo. Martedì 18 luglio la presentazione

Sarà presentata ufficialmente martedì 18 luglio alle 11.30, presso la Stazione Marittima di Salerno, la Cilento Green Card, un pass turistico per avere accesso, a un prezzo privilegiato, ad alcuni dei principali luoghi di interesse della costiera e dell’entroterra cilentani, ma anche alle strutture considerate, per dimensioni, “minori”.

L’obiettivo è creare, con la Cilento Green Card, una rete territoriale di musei, aree archeologiche e naturalistiche compresi nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

La Cilento Green Card, consentirà ai turisti e ai possessori che la richiederanno, di accedere alle strutture che aderiscono con uno sconto del 20%.

A margine della presentazione della Cilento Green Card, sarà poi presentato anche il marchio “Io Vivo Mediterraneo”, un progetto aperto alle strutture ristorative, ricettive e produttive del Cilento che promuovono i principi della Dieta mediterranea. I possessori di Cilento Green Card potranno usufruire di scontistiche e servizi agevolati presso strutture aderenti al marchio.

Coinvolti nel progetto: Legambiente Onlus, promotore dell’iniziativa, il Comune di Pollica, il Comune di Morigerati per l’Oasi del Bussento di Morigerati, il Comune di Camerota per il Museo Virtuale Paleolitico (MUVIP) di Marina di Camerota, il Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pioppi, il Museo Naturalistico di Corleto Monforte, la Fondazione MIdA per le Grotte dell’Angelo di Pertosa-Auletta, la Cooperativa Cilento Servizi di Prignano Cilento per l’Oasi Fiume Alento, l’agenzia di viaggio Arkeotrekking Cilento che cura il sistema di guide all’interno del Parco Archeologico di Elea-Velia e le Grotte di Castelcivita.

Martedì mattina la firma del protocollo.   

Lascia un Commento