Cilento devastato dalle fiamme. Preoccupazione a San Giovanni a Piro, Torchiara, Laureana, Agropoli, Ascea

Scario

Il Cilento è devastato dalla fiamme. 

A San Giovanni a Piro centinaia di persone sono state fatte evacuare. In località Spineto di Scario le fiamme e il fumo, complice il vento, sono ovunque. Le fiamme sono partite da Policastro ed hanno raggiunto Scario e Roccagloriosa. A fuoco anche alcune ville. Proprio a Scario questa sera è in programma il concerto di Francesco Gabbani. Un poliziotto ha affermato di aver tratto in salvo una famiglia in una villetta imboscata. Dormivano e non si erano accorti di nulla. “E’ un casino incredibile e il fuoco sta arrivando al centro di Scario – hanno commentato i soccorritori – Se non arriva il canadair in fretta siamo fregati”.  Intanto la Provincia sorveglia la strada Cilentana chiusa nel tratto tra Roccagloriosa e Policastro poiché le fiamme sono molto vicine all’arteria.

Situazione molto difficile anche nel comune di Torchiara dove le fiamme, dalla località Case Bianche, sono arrivate fin sotto la chiesa del Santissimo Salvatore. Il fuoco ha raggiunto anche la frazione di Copersito dove sono state evacuate diverse famiglie ed è stata prestata assistenza agli anziani ospiti della Casa del Divino Amore. Paura anche per un gruppo di turisti rimasti intrappolati in un agriturismo circondato dalle fiamme. Diverse strade risultano bloccate a causa della caduta di alberi incendiati.

A Laureana, invece, le fiamme sono arrivate fin sopra il paese, dopo essersi propagate dalla località Acqua Santa. Anche qui alcuni turisti erano rimasti intrappolati in una struttura ricettiva riuscendo poi ad essere liberati. Il fuoco ha distrutto ettari di vegetazione in diverse località tra cui la frazione di San Martino. Al momento le fiamme si stanno dirigendo verso Vatolla e Mercato Cilento. 

Situazione difficile anche ad Agropoli dove l’Amministrazione ha chiesto lo stato di emergenza e l’invio di mezzi e uomini, compreso l’esercito, per far fronte ai numerosi incendi che stanno interessando il territorio comunale. Tra le situazioni più gravi c’è quella della Collina San Marco e il rogo  si sta dirigendo verso il territorio di Ogliastro Cilento. Il parco Elena è stato completamente evacuato; le fiamme hanno avvolto il campetto da calcio e il parquet della piscina. 

Paura anche ad Ascea dove è stata evacuata l’intera frazione di Terradura di circa 70 abitanti. Il paese è stato completamente circondato dalle fiamme.

Lascia un Commento