Cilento, accordo per il monitoraggio e la tutela dei nidi di tartarughe sulle spiagge

Parte dal Centro Ricerche Tartarughe Marine di Portici la “Campagna Jairo-Mediterraneo” di Sea Shepherd per il monitoraggio e la tutela dei nidi delle Tartarughe sulle spiagge del Cilento.

La cooperazione tra i due enti permetterà di unire le competenze scientifiche per lo studio e la conservazione delle tartarughe marine dell’Ente di Ricerca partenopeo con l’efficacia, la competenza e l’entusiasmo dei volontari dell’organizzazione internazionale no-profit per realizzare due mesi di monitoraggio delle spiagge del Cilento nel periodo di massima probabilità di nidificazione.

Il progetto sarà presentato con una conferenza stampa lunedì prossimo 8 maggio, alle 10,00, presso il Centro Recupero Tartarughe Marine di Portici.

La “Campagna Jairo-Mediterraneo” sarà un programma intenso di perlustrazione delle coste cilentane che nel corso di pochi anni, hanno registrato un esponenziale aumento delle nidificazioni di tartaruga marina: da 1 nido ogni 2/3 anni si è giunti registrare 10 nidi in una sola stagione. I volontari dell’organizzazione avranno l’importante compito di individuare tutti i tentativi di nidificazione che avverranno nell’area monitorata.

Ogni segnalazione sarà trasferita prontamente alla Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli che invierà i propri specialisti per mettere in atto tutte le misure necessarie per lo studio e la protezione del sito.

Lascia un Commento