Cicerale, al via oggi il centro di ricerca per le patologie dello spettro autistico

Apre ufficialmente oggi a Cicerale il Pairi (Pomegranat Autism International Research Insititute), centro di ricerca per le patologie dello spettro autistico. L’attività del centro, primo riferimento sulla scena globale di quattro tecniche integrate di diagnosi, parte oggi con le visite dei primi bambini provenienti da Campania, Valle d’Aosta e Umbria. L’inaugurazione in Piazza Umberto I alla presenza di autorità ed esperti del settore. E’ previsto l’intervento di studiosi di rilievo nazionale tra cui Paolo Maietta (ideatore del metodo “TMA metodo Maietta”) e Vincenzo Christian Varone (presidente Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici Valle D’Aosta).

Il centro potrà ospitare ogni settimana 40 bimbi in difficoltà, e nel corso dell’anno saranno formati 30 giovani per diventare operatori esperti nella gestione di ragazzi autistici.

Un aspetto importante riguarda le risorse a cui il Pairi attingerà per il suo funzionamento. Le attività di diagnosi e terapia saranno infatti totalmente finanziate dalla Fondazione “Opportunity for Children”, impegnata nella raccolta di fondi internazionali, in modo da consentire al maggior numero possibile di famiglie l’accesso agevolato alle cure.


Lascia un Commento