Chiusura punto nascita Sapri, a rischio servizi Pediatria. L’appello di una mamma

Domani 22 novembre a Sapri il corteo e la manifestazione di piazza per dire NO alla chiusura del punto nascita all’ospedale dell’Immacolata e sì al potenziamento della struttura sanitaria.

Abbiamo raccolto l’appello di una giovane donna di Villammare, Maria Luisa Lupoli, madre di Luigi, 11 anni ed affetto da una grave sindrome.

La signora Lupoli chiede che venga mantenuto il punto nascita, anche perché una sua soppressione rischierebbe di provocare la chiusura oltre che di ostetricia e ginecologia, anche di pediatria, dove il bambino ogni mese effettua le cure necessarie.

Ascolta

Testimonianza mamma Sapri

Lascia un Commento