Chiusura punti nascita, incontro pubblico a Vallo della Lucania e fiaccolata a Sapri

Tutti i sindaci del territorio del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni questa sera si vedranno per un incontro pubblico a  Vallo della Lucania sulla questione della chiusura dei punti nascita di Sapri e Polla e per fare il punto sulla situazione generale del sistema sanitario nel territorio della ex ASl Salerno 3 che faceva capo a Vallo della Lucania.  

L’appuntamento che vuole dare maggiore forza e valenza all’azione a difesa degli ospedali di Polla, Sapri e Vallo della Lucania si terrà nella sede del Parco nazionale alle ore 19. Una iniziativa che vuole anche rappresentare un messaggio di unità del territorio del Parco a tutela dei diritti primari della persona.

Anche la chiesa si è schierata al fianco dei cittadini e, in attesa di conoscere il futuro dell’ospedale di Sapri e dello sciopero generale fissato per il 15 dicembre, questa sera dalle 21 nella città del Golfo di Policastro, su  iniziativa del cappellano dell’ospedale, don Pasquale Pellegrino, si svolgerà una fiaccolata. Partirà dalla Chiesa Madre e percorrerà le strade principali della città. Un modo per dimostrare ancora una volta che Sapri non vuole perdere il punto nascita dell’Immacolata, un momento di fede e di raccoglimento per pregare insieme per una causa comune.

Lascia un Commento