Chiusura Punti Nascita, al Pomponio Leto di Teggiano domani 15 novembre la Rivoluzione Neonatale

Non restano indifferenti alla futura chiusura dei Punti Nascita degli Ospedali di Polla e di Sapri, gli studenti, docenti e il personale Ata dell’istituto “Pomponio Leto” di Teggiano che hanno organizzato una manifestazione pacifica per domani dalle 8,30.

“Non faremo uno sciopero, – fanno sapere in una nota – ma intendiamo manifestare contro ciò che stabilisce il Decreto Governativo e contro ciò che è stato adottato dalla Regione Campania e pubblicato sul BURC il 12 novembre scorso: “Per il presidio di Polla non è stata accolta la richiesta di deroga per il Punto Nascita che verrà disattivato con decorrenza 01/01/2019”.

La RIVOLUZIONE NEONATALE, così gli organizzatori hanno chiamato la manifestazione di domani per affermare il diritto di ogni donna a partorire nell’Ospedale più vicino al proprio luogo di residenza, senza essere obbligati a sostenere un viaggio che potrebbe essere disagevole. Gli studenti, i docenti e il personale Ata del Pomponio Leto domani si recheranno a scuola con una bambola che terranno stretta durante tutte le ore di lezione o si mostreranno in “evidente, ma simulato, stato di gravidanza” .

Lascia un Commento