Chiusura punti nascita a Polla e a Sapri, l’affondo di Valeria Ciarambino. Ascolta

Non si placano le polemiche relative alla decisione, da parte del Governo nazionale, di chiudere, dal primo gennaio 2019, i punti nascita con meno di 500 parti all’anno.

Tra questi anche quelli di Polla e Sapri. Sulla questione oggi è intervenuta anche Valeria Ciarambino, portavoce alla Regione Campania per il Movimento 5 Stelle, che domani incontrerà il ministro della Salute per far presente le difficoltà che il basso Salernitano dovrà affrontare nel caso in cui i punti nascita di Polla e Sapri venissero chiusi.

Ascolta l’intervento della  Ciarambino che attribuisce la colpa soprattutto alla Regione Campania che nulla ha fatto affinchè si scongiurasse la chiusura dei punti nascita

Valeria Ciarambino

Lascia un Commento