Chiusura dei reparti di ginecologia. I chiarimenti del manager Viggiani (AUDIO)

Dal 1 gennaio sono stati chiusi i punti nascita a Mercato San Severino e a Cava de Tirreni. Proprio a Cava è accaduto uno spiacevole episodio.
Una donna incinta ha avuto un malore e si è recata la S.Maria dell’Olmo non sapendo che non avrebbe trovato un ginecologo. Trasferita al Ruggi, i sanitari hanno scoperto che il feto era morto. L’episodio, per il quale non è stata sporta alcune denuncia, lascia però aperte delle riflessioni sulla situazione di “saturazione” che potrebbe verificarsi al Ruggi…
Barbara Albero ne ha parlato con il manager dell’azienda ospedaliera universitaria, Vincenzo Viggiani 

Viggiani su soppressione ginecologia

Lascia un Commento