Chiede mille euro a insegnante per pratica pensionistica, arrestato funzionario Ufficio Scolastico Regionale Salerno

Aveva chiesto mille euro ad una insegnante per una pratica pensionistica. E’ stato arrestato dalla Polizia di Stato un funzionario della sede di Salerno dell’Ufficio Scolastico Regionale.

E’ stata la stessa insegnante di una scuola materna del Salernitano, nei giorni scorsi, a sporgere denuncia alla Polizia nei confronti di un funzionario di 57 anni dell’Ufficio X di Salerno dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, in via Monticelli.

A seguito di una istanza di pensionamento e di ricongiungimento delle varie posizioni contributive maturate nel corso della carriera, l’impiegato, addetto all’istruttoria delle pratiche, aveva avanzato una richiesta di denaro di mille euro in contanti per “accelerare” e “definire” la pratica in maniera certa, somma di denaro che la donna avrebbe dovuto consegnare direttamente al funzionario anche per fare un regalo ad un “fantomatico” terzo soggetto di Roma che avrebbe sbloccato la pratica velocemente. La donna ha quindi consegnato la busta contenente i mille euro in contanti al funzionario che li ha riposti in cassetto della sua scrivania.

A seguito della denuncia, i poliziotti di Salerno e Battipaglia sono entrati in azione.

Appena la donna ha lasciato l’ufficio, i poliziotti hanno fatto irruzione all’interno,sequestrando la busta contenente i mille euro. Il 57enne è stato arrestato in flagranza per il reato di concussione ed è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria presso il carcere di Fuorni.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Una risposta

  1. barone fusara 12/04/2019

Lascia un Commento