Chiede all’ufficio postale di cambiare un assegno di 85mila euro, arrestato 46enne a Salerno

Un 46enne originario della provincia di Milano e residente nel napoletano, è stato arrestato ieri dai poliziotti a Salerno per il reato di possesso di documenti d’identificazione falsi e tentata truffa.

Ieri mattina l’uomo si era presentato all’ufficio postale di Fuorni per cambiare alla cassa un assegno postale di 85mila euro.

Gli agenti, allertati da uno dei cassieri, sono giunti sul posto per le verifiche. Assegno e documento d’identità sono risultati entrambi falsi.

Gli agenti della Questura di Salerno hanno inoltre accertato che lo stesso truffatore si era già in passato reso responsabile di truffe commesse sui social network e on-line su siti web di annunci di vendita, facendosi accreditare dalle vittime importi per prodotti mai consegnati o spediti.

Il 46enne è stato messo ai domiciliari.  

Lascia un Commento