Cetara (SA) – Sequestrato sito di stoccaggio di rifiuti solidi urbani

Un sito di stoccaggio di rifiuti solidi urbani è stato sequestrato a Cetara, in costiera amalfitana, dai carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno. I militari assieme ai colleghi della stazione di Vietri sul Mare, su disposizione del Gip di Salerno, hanno eseguito il sequestro preventivo dell’area comunale in prossimità del porto del comune costiero e denunciato in stato di libertà il sindaco ed il responsabile tecnico comunale di Cetara, accusati di avere gestito il sito di raccolta rifiuti senza le prescritte autorizzazioni. L’area sequestrata sarebbe priva dei requisiti minimi normativi: senza una idonea recinzione, un sistema di gestione delle acque piovane e di quelle provenienti dalle zone raccolta rifiuti. Inoltre, i militari del Noe hanno anche rilevato l’assenza di una idonea cartellonistica, l’assenza di recinzione dell’area di deposito dei cassoni scarrabili contenenti carta, cartone e rifiuti ingombranti.

Lascia un Commento