Certosa di Padula, gestione poco efficiente. Ferma presa di posizione di Michele Albanese

Caso Certosa di Padula. La dura e ferma presa di posizione del direttore generale della Banca Monte Pruno, Michele Albanese, ha aperto una discussione su quella che dovrebbe essere una migliore gestione e fruizione del monumento certosino, patrimonio mondiale dell’Unesco.

Albanese ha posto la questione chiedendo un confronto e una riflessione seria sulla gestione della Certosa dopo che una guida tedesca non è stata ammessa dentro il monumento per guidare turisti tedeschi giunti con tre pullman a Padula.

Troppa burocrazia e costi anche nel concedere spazi per compiere degli eventi nella Certosa, accusa il numero uno della Monte Pruno. La Certosa si potrebbe invece gestire sul modello dell’area archeologica di Paestum o della Reggia di Caserta.

Noi a Radio Alfa abbiamo fatto su questa vicenda una approfondita riflessione questa mattina proprio con il direttore generale Michele Albanese.

Riascolta l’intervista realizzata da Pino D’Elia
Michele Albanese su Caso Certosa

Lascia un Commento