Ceraso, minaccia di buttare la figlia di 4 mesi dal balcone. Arrestato 35enne

Ha minacciato di buttare la figlia di 4 mesi dal terzo piano della sua abitazione, e così, un 35enne richiedente asilo originario del Darfur ma residente a Ceraso, è stato arrestato dai carabinieri di Vallo della Lucania, insieme a quelli della sezione Radiomobile, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

L’uomo prima ha aggredito la compagna provocandole ferite giudicate guaribili in 30 giorni e poi ha tentato di lanciare la figlia dal balcone.

L’intervento dei carabinieri, entrati subito in casa, con l’aiuto dei vigili del fuoco, ha evitato il peggio.

Il 35enne è stato arrestato e condotto in carcere a Vallo della Lucania.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento