Centro Antiviolenza di Atena Lucana, molestatore telefona e offende operatrici

Hanno dovuto interrompere momentaneamente il servizio telefonico per le emergenze, le operatrici del centro antiviolenza “Aretusa” del Piano Sociale di Zona S10 che ha sede ad Atena Lucana e gestito dall’associazione Differenza Donna Ong.

La decisione è stata presa dopo le continue telefonate di un uomo che usava il numero verde a disposizione 24 ore su 24 delle donne vittime di violenze, con continue offese alle operatrici. Nella prima telefonata l’uomo ha finto di essere una donna in pericolo camuffando senza successo la propria voce. Il molestatore, nelle telefonate successive, ha iniziato ad offendere pesantemente le operatrici del Centro intasando le linee con telefonate continue. Il fatto è stato denunciato ai Carabinieri di Sala Consilina che ora stanno indagando.

Il numero verde 800.41.33.00 è di nuovo attivo h24 per dare sostegno alle donne vittime di violenza.

Lascia un Commento