Centola-Palinuro (SA) – 120 abitazioni sequestrate

Centoventi abitazioni per un valore di circa 12 milioni di euro sono state sequestrate all’interno del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano nel corso di un’operazione della Guardia Costiera di Palinuro con il coordinamento della procuratore della Repubblica di Vallo della Lucania, Giancarlo Grippo. I sequestri riguardano una presunta lottizzazione abusiva realizzata su un’area di circa 150 mila metri quadrati individuata dalla Guardia Costiera nel corso di un monitoraggio sulle occupazioni abusive di suolo demaniale marittimo. Dalle indagini risulta che strutture comprese in noti villaggi turistici, originariamente semplici tukul in legno e paglia, erano state trasformate in vere e proprie abitazioni in violazione dei piani urbanistici vigenti.

Lascia un Commento