Centola entra nell’associazione “Città del Vino”. Gli enti salernitani sono 6

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Il Comune di Centola entra a far parte delle Città del Vino. Ne entra a far parte in rappresentanza del Cilento. In tutta la provincia fanno parte dell’associazione, nata nel 1987, soltanto 5 Enti: Furore, Ravello, Maiori, Tramonti e la Comunità Montana dei Monti Lattari.

 

L’obiettivo è aiutare i Comuni a sviluppare intorno al vino, ai prodotti locali ed enogastronomici e più opportunità di lavoro. Un esempio concreto è l’impegno per lo sviluppo del turismo del vino, che coniuga qualità dei paesaggi e ambienti ben conservati, qualità del vino e dei prodotti tipici, qualità dell’offerta diffusa nel territorio ad opera delle cantine e degli operatori del settore.

Il turismo rurale nelle Città del Vino è in crescita costante. Con oltre 3 miliardi di euro di fatturato stimati e circa 5 milioni di enoturisti, l’enoturismo è al centro delle politiche di crescita locale.

In questo modo Centola punta a promuovere le produzioni locali ma anche a rilanciare un particolare il settore turistico.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento