Centola entra nell’associazione “Città del Vino”. Gli enti salernitani sono 6

Il Comune di Centola entra a far parte delle Città del Vino. Ne entra a far parte in rappresentanza del Cilento. In tutta la provincia fanno parte dell’associazione, nata nel 1987, soltanto 5 Enti: Furore, Ravello, Maiori, Tramonti e la Comunità Montana dei Monti Lattari.

L’obiettivo è aiutare i Comuni a sviluppare intorno al vino, ai prodotti locali ed enogastronomici e più opportunità di lavoro. Un esempio concreto è l’impegno per lo sviluppo del turismo del vino, che coniuga qualità dei paesaggi e ambienti ben conservati, qualità del vino e dei prodotti tipici, qualità dell’offerta diffusa nel territorio ad opera delle cantine e degli operatori del settore.

Il turismo rurale nelle Città del Vino è in crescita costante. Con oltre 3 miliardi di euro di fatturato stimati e circa 5 milioni di enoturisti, l’enoturismo è al centro delle politiche di crescita locale.

In questo modo Centola punta a promuovere le produzioni locali ma anche a rilanciare un particolare il settore turistico.

Lascia un Commento