Celle di Bulgheria, la fontana della Madonna delle Nevi torna al suo antico splendore

La più antica fontana di Celle di Bulgheria è tornata al suo antico splendore.

E’ la fontana della Madonna delle Nevi di piazza Umberto I che è stata restaurata, ripulita e abbellita con l’installazione di quattro dipinti realizzati su ceramica di Vietri dal maestro Raffaele Celano di Cava De Tirreni.

“Questa fontana – ha spiegato il sindaco Gino Marotta – fu realizzata circa 150 anni fa e, per molti decenni, è stata utilizzata dai contadini e dagli abitanti del luogo per attingere l’acqua per i campi e per la vita domestica. Per noi cellesi è molto più di una semplice fontana: è un simbolo della nostra storia, è un luogo di aggregazione, un monumento carico di valore affettivo”. I lavori, diretti dall’ufficio tecnico comunale, sono stati eseguiti dalla ditta Montuori. L’inaugurazione dell’opera si è tenuta domenica mattina alla presenza del sindaco Gino Marotta, di tantissimi cittadini e del parroco don Vincenzo Contaldi che ha benedetto la fontana

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento