Cavese ripescata in Serie C, il sindaco Servalli “siamo tornati nel calcio che conta”

E’ ufficiale! La Cavese è stata ripescata in Serie C.

Il comunicato ufficiale del commissario straordinario della FIGC Roberto Fabbricini è arrivato nel primo pomeriggio di oggi. La Cavese, dopo l’esame della Covisoc e della Commissione Infrastrutture, ha ottenuto la Licenza nazionale e potrà partecipare al prossimo campionato di Terza Serie.

Gli aquilotti ritornano fra i professionisti dopo 7 anni.

Un traguardo importante raggiunto grazie alla vittoria dei play-off ottenuta a maggio scorso e allo sforzo economico profuso dalla società di patron Santoriello. La squadra di Giacomo Modica ha ricevuto la bella notizia a Sturno, in provincia di Avellino, dove si allena dal 15 marzo scorso. Oltre alla Cavese è stata ripescata anche l’Imolese. Bocciate al momento, invece, le istanze di Como e Prato, che potranno ricorrere al Collegio di Garanzia del CONI.

Soddisfatto anche il sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli “Siamo felici per essere ritornati nel calcio che conta.Forza Cavese, sempre” così il primo cittadino.

Lascia un Commento