Cava, picchia la ex e tenta di farsi ricoverare per sfuggire all’arresto

Nonostante il divieto di avvicinamento alla persona offesa, ha continuato a seguire e perseguitare la ex moglie fino all’aggressione avvenuta il 30 maggio a Vietri sul Mare.
Con queste accuse un uomo di Cava de Tirreni è stato arrestato dagli agenti del commissariato metelliano.
La donna, in seguito al vero e proprio pestaggio avvenuto a fine maggio, fu costretta a ricorrere a cure mediche in ospedale. Un episodio raccontato nei minimi dettagli agli investigatori che hanno portato il giudice all’emissione della misura custodiale in carcere.
L’uomo è stato rintracciato dagli agenti presso il reparto di psichiatria del Ruggi di Salerno, dove stava tentando di farsi ricoverare per sfuggire all’arresto.

Tentativo vano

Lascia un Commento