Cava de’ Tirreni, travolge 7 ragazzi con l’auto. Arrestato 18enne di Pagani

E’ accusato di tentato omicidio il ragazzo di appena 18 anni che questa notte ha travolto, di proposito, con la sua auto ben 7 coetanei.

L’episodio è avvenuto a Cava De’ Tirreni all’uscita di una discoteca. Il 18enne originario di Pagani è stato arrestato dalla Polizia. 

Tutto sarebbe cominciato all’interno del locale quando, mentre era in corso una festa nel locale, alcuni giovani sono entrati in contrasto per motivi da chiarire. Un gruppetto è stato allontanato dalla discoteca. Uno dei ragazzi nell’andare a prendere l’auto ha trovato una ruota forata. Non avendo la ruota di scorta, il ragazzo, un 18enne di pagani, ha chiesto l’aiuto del padre che è arrivato sul posto con una sua FIAT 500. mentre l’uomo cambiava la ruota dell’auto del figlio, il ragazzo ha messo in moto la 500 e si è lanciato contro dei ragazzi che in quel momento stavano uscendo dal locale investendone 7 a forte velocità.

Nel corso di questa folle corsa, la 500 è salita sul marciapiede danneggiando altre auto parcheggiate e finendo contro un palo della luce.

Dei sette giovani feriti (sei residenti a Cava de’ Tirreni ed uno ad Angri), sei hanno riportato lesioni non gravi. Uno, un 19enne di Cava de’ Tirreni, è stato ricoverato in prognosi riservata con gravi fratture al bacino. Anche il padre dell’arrestato è rimasto contuso. era presente un agente di Polizia Penitenziaria che ha bloccato il 18enne consegnandolo agli agenti del commissariato di polizia che lo hanno arrestato per tentato omicidio

Lascia un Commento