Cava de’ Tirreni, rimpasto politico in Giunta. Si dimette l’assessore Ida Damiani

Nuovo rimpasto politico per la Giunta Servalli a Cava de’ Tirreni.

Dopo 3 mesi e mezzo, Ida Damiani lascia. Le dimissioni arrivano oggi con decorrenza immediata. La Damiani ha rimesso al Sindaco le deleghe alle Politiche Giovanili e Organismi partecipati. Dimissioni, spiega la Damiani, che nascono da un avvicendamento politico già stabilito tempo addietro.

Se la Damiani esce, ad entrare in giunta, in quota socialista, è Raffaelina Trapanese attuale dirigente scolastico al 3 Circolo didattico di Cava de’ Tirreni.

Quindi, è evidente, cambio (o rimpasto parziale) certamente politico. Niente di male, così come fu per Marco Galdi, anche Vincenzo Servalli non può fare eccezione. Del resto la vita politica cittadina cavese è sempre stata viva. Non mancano i confronti e le dimissioni. Come quelle che protocollò Paola Moschillo, assessore tecnico. Al suo posto fu scelta Ida Damiani.

Un avvicendamento tecnico politico anche se, va ricordato, figure vicine all’UDC, sponsorizzate in primis da Giovanni Del Vecchio capogruppo del partito centrista.

Altri cambi ce ne saranno? Il nome più accreditato è quello di Armando Lamberti, lista civica Cava ci Appartiene. L’accademico, da oltre un anno, sta portando avanti “il tavolo politico di confronto con il Partito Democratico”.

Imma Tropiano

Lascia un Commento