Cava de’ Tirreni, reddito di inclusione attiva. Incontro con gli imprenditori aderenti

Molti imprenditori metelliani hanno partecipato questa mattina all’incontro che si è svolto a Cava de’ Tirreni, ente capofila del Piano di Zona Ambito S2, per discutere della Manifestazione d’interesse al Pon Inclusione – Reddito all’inclusione attiva.

Alla presenza degli amministratori, si è discusso delle opportunità offerti dalla misura che prevede un percorso di recupero socio-lavorativo, mediante la stipula di un Patto di Servizio tra l’utente che ha presentato domanda per il Reddito di Inclusione e il Piano di Zona Ambito S2, con il coinvolgimento dell’Ufficio per l’Impiego. Molte le opportunità, sia per gli utenti, sia per le aziende che decideranno di aderire, che non dovranno supportare nessun tipo di onere.

Gli uffici del Piano di Zona e l’Ufficio per l’impiego vaglieranno le competenze professionali presenti nel nucleo familiare di coloro che hanno fatto istanza per il REI, così da far combaciare questi profili a quelli che saranno richiesti dalla aziende. L’incontro di domanda ed offerta sarà formalizzato con la firma del “Patto di inclusione” che darà il via per un anno al lavoro all’interno dell’azienda. Il tutto sotto la supervisione di un tutor aziendale remunerato dal progetto così come nessun obbligo di assunzione alla scadenza sarà a carico dell’impresa.

Lascia un Commento