Cava de’ Tirreni, posa della prima pietra per il Centro di Riabilitazione “La nostra famiglia”. Le interviste

Sono stati avviati ieri i lavori di ampliamento del Centro di Riabilitazione de “La Nostra Famiglia” in via Rotolo, località Maddalena, a Cava de’ Tirreni. Lì dove fino a qualche mese fa ergevano le mura abbandonate dell’ex Hotel Due Torri, ora ci sono una pietra e una targa a simboleggiare un nuovo inizio.

La nuova sede sarà collegata alla Villa Ricciardi, la storica sede centro di riferimento campano per la riabilitazione dei bambini con disabilità, in un’area di 6200 metri quadri dove verranno trasferite le attività riabilitative ambulatoriali per bambini con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali. L’edificio si svilupperà su quattro piani con spazi accessibili da persone con limitate capacità motorie: qui avranno sede la reception, l’area clinico-sanitaria con 8 studi dedicati, le aree di riabilitazione con 27 apposite stanze, le sale di formazione e le sale riunioni.

Ai nostri microfoni la Direttrice del centro, Carmen Chiaramonte, il sindaco di Cava, Vincenzo Servalli e il consigliere regionale Enzo Maraio. 

Le interviste
Interviste La nostra famiglia

Lascia un Commento