Cava de’ Tirreni, petizione per la riapertura dell’ambulatorio di Gineologia dell’ospedale

All’ospedale Santa Maria dell’Olmo di Cava de’ Tirreni parte una petizione per chiedere la riapertura dell’ambulatorio di Ginecologia.

Dopo la chiusura del reparto, i cittadini cavesi chiedono quindi il ripristino del servizio ambulatoriale per evitare viaggi e trasferte presso altri presidi o addirittura ricorrere ai privati.

Le ragioni della chiusura, ricordiamo, furono dovute al trasferimento di personale dall’ospedale di Cava al Ruggi d’Aragona a Salerno lo scorso primo gennaio. Da allora si è assistito al sovraffollamento dell’unico reparto di Ginecologia dell’azienda ospedaliera “Ruggi d’Aragona”, quello del plesso di Via San Leonardo a Salerno, che deve far fronte alle necessità di un bacino d’utenza molto ampio.

Lascia un Commento