Cava de Tirreni, oscurato sito di ecommerce dalla Finanza

Vendevano con il metodo del “buy & share” prodotti tecnologici di notissime marche a prezzi bassissimi attraverso un sito on line.

La scoperta è stata fatta dalla Finanza di Cava de’ Tirreni che ha provveduto a effettuare quattro perquisizioni nei confronti di altrettanti responsabili di questa singolare procedura di vendita basata su un escamotage non corretto.

Nella sostanza, il cliente aderiva a una lista dei desideri, pagando una quota dell’oggetto che intendeva acquistare. Il prodotto prescelto però sarebbe stato consegnato solo quando fosse stato raggiunto il prezzo totale d’acquisto a cui concorrevano le prenotazioni di altri acquirenti.

L’anomala vendita, secondo le indagini, avrebbe procurato un introito di circa 800mila euro.

Lascia un Commento