Cava de Tirreni, omicidio Maiorano. Chiesti in appello 30 anni di carcere per il marito

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Trenta anni di carcere per Salvatore Siani, l’uomo che uccise la moglie, Nunzia Maiorano, con 47 coltellate.

E’ la richiesta avanzata in appello per il caso Maiorano, il femminicidio che due anni fa sconvolse Cava de Tirreni. Si tratta in realtà di una conferma rispetto a quanto già deciso dinanzi al gup del tribunale di Nocera Inferiore. Lo scrive Il Mattino. 

 

L’imputato, secondo l’accusa, il 22 gennaio del 2018, ha uccido la moglie con 47 coltellate dinanzi al più piccolo dei tre figli. Nel corso del processo l’uomo è stato anche sottoposto a una perizia psichiatrica che ha confermato la sua piena capacità di intendere e di volere. La sentenza dovrebbe arrivare a fine mese

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp